Come scoprire se siamo pedinati con un localizzatore satellitare GPS?






Internet è pieno di trucchi e consigli per scoprire se siamo pedinati. In Google spuntano ben 136000 risultati sul tema. Ecco i principali consigli che circolano nel Web:

'Girare a lungo dentro una rotatoria'
'Simulare frequenti soste improvvise'
'Fare manovre diversive ai semafori'
'Infilarsi all'improvviso in stradine senza uscita'

'Guardare sempre gli specchietti retrovisori'

Insomma ce n'è per fare un incidente stradale! A volte possono essere consigli utili nei rari casi di pedinamenti 'a vista', cioè senza localizzatore GPS. Ma, se siamo pedinati con un localizzatore GPS come quasi sempre succede, sono consigli poco utili e pericolosi. 

I localizzatori satellitari GPS investigativi si distingono dai localizzatori generici e dai localizzatori low-cost per vari aspetti, fra i quali spicca la spettacolare funzione 'realtime tracking 1-2 secondi' specifica per supportare i pedinamenti ravvicinati. In pratica possono trasmettere la posizione del veicolo pedinato con estrema frequenza (ogni 1-2 secondi). In questi casi l'inseguitore di solito si trova ad una distanza di circa 200-1000 mt. in città, 500-3000 mt. fuori città e 1-8 km. in autostrada. Scrutare sempre gli specchietti retrovisori per capire se siamo pedinati è inutile. Meglio tenere gli occhi sulla strada!

Un semplice trucco per capire se siamo pedinati tramite un localizzatore satellitare GPS è quello del bar. Raggiungiamo un bar con parcheggio antistante. I classici bar extraurbani lungo le statali vanno bene. Parcheggiamo, entriamo rapidamente e sediamoci ad un tavolino il più possibile nascosto alla vista (ma con possibilità di vedere la porta di ingresso e il bancone). Paghiamo al più presto la consumazione per essere eventualmente liberi di alzarci e allontanarci rapidamente. Dopodichè attendiamo. Non bisogna sedersi vicino a una vetrina del bar perchè l'inseguitore potrebbe avere un teleobiettivo per guardare a distanza. Se qualcuno ci sta pedinando di solito arriva in zona in poco tempo, parcheggia nelle immediate vicinanze e resta in attesa in un punto defilato dove sia possibile vedere sia la nostra auto che l'ingresso del bar. Ma l'attesa dell'inseguitore non dura quasi mai a lungo ed è su questo che dobbiamo giocare. Passati 10-15 minuti è molto probabile che l'inseguitore decida di lasciare il suo punto di osservazione per entrare nel bar. Deve infatti avere conferma che siamo dentro al bar e deve capire se siamo in compagnia di qualcuno. Ecco quindi l'ingresso di una persona (a volte due persone). All'inizio l'atteggiamento è naturale e disinteressato. Ma, se siamo un po' nascosti alla vista, dopo un po' iniziano brevi occhiate nell'ambiente per individuarci. Se le cose dovessero andare più o meno così... la possibilità di essere pedinati è concreta. Alziamoci rapidamente, usciamo, proviamo a individuare l'auto sospettata e annotiamo la targa con discrezione per una successiva verifica (es. su Aci.it, possibile anche da cellulare in un paio di minuti).

Un trucco simile, adattato a chi sospetta di essere pedinato per infedeltà, è il motel. Raggiungiamo un motel. Nel parcheggio antistante il motel scegliamo un posto auto non troppo vicino all'ingresso e il più possibile nascosto alla vista rispetto a chi transita in strada. Usciamo rapidamente dall'auto. Ovviamente dovremo restare defilati nel parcheggio in un punto dove si possano osservare con discrezione i movimenti nei dintorni. Bisogna evitare di incuriosire gli addetti del motel, che potrebbero accorgersi del nostro atteggiamento inconsueto anche tramite la videosorveglianza esterna: per questo può essere utile fingere un paio di telefonate del tipo 'dove sei? ti sto aspettando...'Osserviamo la strada e il parcheggio. Bisogna infatti prepararsi ad un'osservazione che potrebbe durare fino ad una decina di minuti. Se qualcuno ci sta pedinando dopo poco iniziano dei passaggi anomali. In una prima fase in strada. Poi spesso anche all'interno del parcheggio. Osserviamo i movimenti dell'auto sospetta. Probabilmente farà almeno un giro completo del parcheggio, ma senza parcheggiare. Se possibile annotiamo la targa con discrezione per successiva verifica.



Localizzatore pedinatore miniatura No SIM. Protegge l'identità dell'utilizzatore se viene scoperto. Può essere nascosto negli angoli più remoti. Vedi...




Localizzatore pedinatore No SIM. Protegge l'identità dell'utilizzatore se viene scoperto. Può raggiungere un mese di autonomia.
Vedi...


Servizi tecnici, informatici, difesa elettronica. Vedi...


Altre pagine connesse all'argomento:

Blogspot
Il nostro blog. Vedi...

Catalogo localizzatori satellitari GPS.
Vedi...

Costruire un basilare localizzatore di emergenza in un minuto. Vedi...

Come scoprire un localizzatore magnetico sotto ad un veicolo. Vedi...

Le norme GDPR e le piattaforme WEB per il cloud GPS tracking. Vedi...

Cosa sono i logger satellitari GPS. Vedi...

Doppio localizzatore GPS: una soluzione antifurto efficace.
Vedi...

 

Acquisti sicuri PayPal






 



Cliccare qui

Pagamenti


Telefono Electronet.


Messaggia su Telegram

Messaggia su WhatsApp

  

ELECTRONET Via Asiago 22 41028 Serramazzoni (MO) - IT. Tel. +39 05361856240 n. 2 linee R.A. Fax +39 05361851123. Partita IVA IT 02811170360 - REA 333421 MODENA IT - Autorizzazione al commercio 12/99 Comune Pavullo (MO).

Privacy Policy e Cookies Policy