Chat con whatsapp Telefono
Chat con Telegram
 

VIDEOSORVEGLIANZA INVESTIGATIVA
(Videosorveglianza invisibile)









 

     



 
Cosè la videosorveglianza investigativa (o videosorveglianza invisibile)?  

E' un'alternativa alla videosorveglianza tradizionale centrata sulla discrezione anzichè sulla deterrenza. Lo scopo principale è evitare l'aggiramento o il sabotaggio del controllo video.      


Quali differenze fra videosorveglianza investigativa e videosorveglianza tradizionale?

La videosorveglianza investigativa si basa su soluzioni irrilevabili all'occhio dei presenti. A differenza della videosorveglianza tradizionale, che è quasi sempre cablata via cavo, la videosorveglianza investigativa ricorre quasi esclusivamente a trasmissioni senza fili. Si tratta spesso di trasmissioni su gamme radio non convenzionali (tipicamente 1.2Ghz o 6Ghz secondo ostacoli) anche con scrambler digitale (non intercettabili), Internet Camera 3G/4G SIM card interna e/o WiFi, speciali microcamere IP, ecc. 

A differenza della videosorveglianza tradizionale, dove tutti i punti di controllo video fanno capo ad un videoregistratore posizionato nei dintorni, nella videosorveglianza investigativa spesso si ricorre a sistemi all-in-one (micro-videoregistratore e microcamera integrati). A volte anche sistemi autoalimentati da pile o batterie ricaricabili interne quando non è possibile connettersi ad una rete elettrica esterna. Quindi anche punti di controllo video completamente autonomi e rapidamente collocabili, ricollocabili o rimovibili secondo necessità. In poco tempo è possibile installare fino a 5-6 postazioni di controllo interni/esterni per mettere sotto controllo video aree fino a 10000mq. Una parte impegnativa del lavoro è in laboratorio: è qui che vengono preparati gli occultamenti e i cammuffamenti (es. scatole Gewiss, finta vegetazione, complementi di arredo per interni o esterni, finti sensori antifumo o antifurto, sistemi per il fissaggio veloce su parti metalliche, scatole elettriche da incasso, piccoli elettrodomestici già presenti nell'ambiente, vari elementi mascheranti e sistemi di orientamento degli angolari di ripresa pur in assenza di tradizionali staffe/supporti).

Nella videosorveglianza investigativa si ricorre spesso a microcamere nascoste in oggetti o arredi già presenti nell'ambiente (anche con attivatori VOR, attivatori ad infrarossi passivi, sensori di vibrazioni, ecc.). Possibili anche microfoni per captare l'audio ambientale (omnidirezionali o semidirezionali). Vengono impiegate microcamere digitali AHD CVI TVI CVBS IP con OSD o vere e proprie Internet Camera miniatura WiFi+SIM card. Gli obiettivi usati sono di tipo "M" da 2.1 a 50mm. mini-varifocal o pinhole. Dettagli occultamento microcamere: cliccare qui.

Una delle più importanti differenze è nella visione notturna. La videosorveglianza tradizionale tipicamente impiega corone di LED illuminatori infrarossi (generatori di luce infrarossa simili a torce) che in molti casi possono essere visti nel buio anche a occhio nudo o con la fotocamera di qualsiasi cellulare (sembrano tanti mozziconi di sigarette accese). La videosorveglianza investigativa invece ricorre a microcamere digitali SUC, in grado di consentire una buona visione anche con luminosità pressochè assente senza bisogno di illuminatori infrarossi. Quindi visione nel buio con molta più discrezione e minore consumo di corrente. 

A differenza della videosorveglianza tradizionale, la videosorveglianza investigativa richiede spesso un accurato occultamento anche della postazione ricevente/videoregistrante, che solitamente presenta videoregistratori molto compatti anzichè tradizionali videoregistratori da tavolo dotati di hard-disk. A volte vengono allestite vetture o furgoni con tutto l'occorrente per la ricezione, la visualizzazione e la videoregistrazione (tipicamente in strada parcheggi vicini).


E' necessario un sopralluogo per valutare:


Tipologie e dimensioni delle microcamere. Sensibilità luminose, focali, angolari, distanze di ripresa, condizioni di luce, ecc.
Test portate di trasmissione radio, analisi frequenze radio in zona e disturbi radio, segnali operatori 3G/4G oppure di eventuale WiFi. Analisi della rete WLAN, velocità, ping medio, canalizzazioni e frequenze (2.4/5.8GHz).
Tipologie, sensibilità e direzionalità eventuali microfoni ambientali.
Classe IP (tenuta stagna) per sistemi in esterni, eventuali pile o batterie ricaricabili, materiale elettrico, necessità di scale o attrezzature speciali, eventuali periferiche integrative (es. allarme/avvisi o sistemi di telecontrollo per attivazione/disattivazione a distanza).
Strategie, tipologie e fattibilità degli occultamenti/cammuffamenti da predisporre in laboratorio, al fine di rendere i punti di videocontrollo il più possibile invisibili. Dettagli occultamento microcamere: cliccare qui.







Videosorveglianza invisibile: una microcamera Internet Camera 3G/4G con SIM card (autonoma e autoalimentata) occultata in un vaso da giardino. Fino a 12-15 giorni di autonomia. Diretta video live, videoregistrazione, avvisi di movimento, accesso alle videoregistrazioni in memoria senza limiti di distanza.








Videosorveglianza invisibile: qui era già presente un buon impianto di videosorveglianza tradizionale, che però veniva facilmente sabotato o aggirato. La videosorveglianza investigativa ha risolto il problema.





Esempi occultamento microcamere: cliccare qui.

              



Electronet - Intelligence devices since 1998


PRINCIPALI TECNOLOGIE
[Microregistratori]  [Microvideoregistratori]  [Localizzatori satellitari]  [Microspie GSM]  [Microcamere 3G/4G]


ALTRE TECNOLOGIE
[Microspie radio]  [Bonificatori]  [Microfoni muro]  [Sistemi video]  [Logger PC]  [Logger satellitari]  [Auricolari induttivi]


 

 





Telefono Electronet.






            


Pagamenti

    
 

La rete professionale
 

Facebook ElectronetModena






Google Plus
 



ELECTRONET Via Giardini Sud 261 41028 Serramazzoni (MO) - Italy. Tel. +39 0536950263 n. 2 linee R.A. Fax +39 0 5361851123. Partita IVA IT 02811170360 - REA 333421 MODENA ITALY - Autorizzazione al commercio 12/99 Comune Pavullo (MO) - Indirizzo PEC D.P.R. 68/2005: contattateci. 


Questo sito non utilizza cookies per "profilazione". Proseguendo la navigazione acconsenti all’ uso di cookies temporanei di tipo tecnico per una migliore esperienza di navigazione (informativa Privacy GDPR - cliccare qui).

Copyright Electronet Labs - Intelligence devices.